Information Technology Tech News

Google+ per i consumatori chiuderà il 2 aprile 2019

Nel dicembre 2018, Google ha annunciato che spegnerà Google+ per i consumatori a partire da aprile 2019 a causa del basso utilizzo. La società ha confermato toglierà la spina il 2 aprile, il tuo account Google+ e le eventuali pagine Google+ che hai creato verranno arrestate e la società inizierà a eliminare i contenuti dagli account Google+ dei consumatori .

Anche le foto e i video di Google+ nel tuo Archivio album e le tue pagine Google+ verranno eliminate. Tuttavia, la società consente agli utenti di scaricare e salvare i loro contenuti prima di aprile. Tieni presente che le foto e i video sottoposti a backup in Google Foto non verranno eliminati.

Il processo di eliminazione dei contenuti dagli account Google+ dei consumatori, dalle pagine Google+ e dall’archivio album richiederà alcuni mesi e i contenuti potrebbero rimanere attivi in questo momento. A partire dal 4 febbraio, non sarai più in grado di creare nuovi profili, pagine, community o eventi Google+. A partire dall’inizio di marzo 2019, saranno disponibili ulteriori dati per il download, inclusi autore, corpo e foto per ogni post della comunità in una comunità pubblica.

Se accedi a siti e app utilizzando il pulsante Accesso a Google+, questi pulsanti smetteranno di funzionare nelle prossime settimane, ma in alcuni casi potrebbero essere sostituiti da un pulsante di accesso a Google. Sarai comunque in grado di accedere con il tuo account Google ovunque vedi i pulsanti di Google Sign-in. I commenti di Google+ sui siti verranno rimossi dalla piattaforma Blogger entro il 4 febbraio e altri siti entro il 7 marzo. Tutti i tuoi commenti di Google+ su tutti i siti verranno eliminati a partire dal 2 aprile 2019. Se sei un cliente di G Suite, Google+ per il tuo account G Suite dovrebbe rimanere attivo.

fonte

Related posts

Foto di esempio Mostra la fotocamera 48MP di Honor View20!

Daniele Samà

Xiaomi Mi 9 in arrivo il 20 Febbraio

Daniele Samà

Nokia 9 PureView e un altro dispositivo potrebbero essere annunciati a MWC

Daniele Samà

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy